Soggetto: lingue-orientali

59 risultati trovati - pagina 1 di 6

    • Olivier Durand    Maura Tarquini   

      Corso di arabo tunisino

      Manuale di comunicazione con grammatica ed esercizi

      Il Corso di arabo tunisino introduce alla lingua parlata in Tunisia, la nazione araba geograficamente più vicina all’Europa, con cui ha sempre avuto stretti rapporti; l’arabo tunisino è per altro una varietà estremamente rappresentativa del Maghreb.

      Dopo una prima parte dedicata alla scrittura, il corso guida nell’apprendimento di questa varietà linguistica in maniera estremamente graduale. Impostate secondo regole precise di glottodidattica, le 17 unità che compongono il manuale sono strutturate in dialoghi, letture ed esercizi e sono assestate secondo una logica contenutistica di difficoltà crescente fino al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue.

      Il manuale offre la possibilità di imparare a comunicare a livelli diversi sia per situazioni sia per contesti interpersonali, dal bar, al mercato, alla banca, alla stazione di polizia, all’attualità storico-politica.

      Alla pagina dedicata al volume sul sito www.hoeplieditore.it/universita sono disponibili le soluzioni degli esercizi, le traduzioni dei dialoghi e le tracce audio Mp3 delle attività di ascolto.

    • Emanuele Raini    Rui Wang   

      La pronuncia del cinese

      Teoria ed esercizi

      Qual è la pronuncia corretta del cinese standard? Esiste un solo modo per articolare i suoni, le sillabe e i toni, o ce ne sono diversi? Come si può esercitare la pronuncia senza un madrelingua con cui parlare o un insegnante che corregga? Quali sono le caratteristiche principali dei suoni, e a quali sensazioni fisiche o impressioni mentali possiamo far attenzione per articolarli meglio?

      Questo manuale offre risposte a queste e ad altre domande sulla pronuncia del cinese mandarino, senza dare nulla per scontato. Il volume si articola in cinque parti: la prima raccoglie tutti gli strumenti teorici necessari; la seconda e la terza analizzano le vocali e le consonanti del cinese, il modo in cui si combinano in sillabe, i toni e le loro caratteristiche; la quarta insegna a decodificare alcune variazioni della fonetica rispetto a quella standard; la quinta parte, infine, propone efficaci tecniche di ripetizione e stimolanti pratiche per l’apprendimento.

      Il testo, pensato per i corsi universitari e per lo studio individuale, propone numerosi esercizi e attività, con soluzioni, ed è arricchito da tracce audio Mp3, da un breve videocorso, da un utile glossario e da tabelle delle sillabe del cinese standard.

    • Olivier Durand    Annamaria Ventura   

      Grammatica di arabo marocchino

      Lingua dārija

      La Grammatica di arabo marocchino è una trattazione linguistico-descrittiva dell’arabo māgribi o magrebino, correntemente dārija, lingua orale del Marocco.

      Questa varietà è la più lontana dall’arabo letterario, ovvero dall’arabo classico e standard, e risulta essere quella meno intellegibile dagli altri parlanti arabofoni.

      Rispetto ad altre varietà dialettali arabe, infatti, l’arabo marocchino risente di un forte sostrato berbero, lingua di famiglia non semitica, ma camitosemitica, nonché dell’influenza del francese, e si distanzia dalle altre varietà arabe anche a causa delle peculiarità storiche e della posizione geografica decentrata rispetto agli altri paesi arabi.

      Il volume descrive dapprima il sistema fonologico, espone poi pronome, sostantivo, aggettivo e numerali, a cui segue un’ampia analisi del verbo, per soffermarsi poi su avverbi e particelle, raccogliendo infine le espressioni idiomatiche, frasi cristallizzate il cui significato si distanzia dalla traduzione letterale.

      Frutto di ricerca dialettologica il volume decodifica, sistematizza e descrive il materiale linguistico, corredandolo di un’ampia mole di esempi e si articola quale grammatica organica di riferimento.

    • Charmyee Kim    Cristina Ippoliti   

      Introduzione all’alfabeto coreano

      Guida alla pronuncia e alla scrittura delle lettere Hangeul

      Il volume, frutto di una consolidata esperienza di insegnamento, illustra l’alfabeto Hangeul, distintivo del sistema di scrittura della lingua coreana. Nato nel XV secolo grazie all’ingegno del sovrano Sejong, tale alfabeto rappresenta il primo passo per intraprendere lo studio del coreano.

      Il testo si compone di 8 unità, ognuna suddivisa in di due parti, una teorica e una esercitativa: nella prima sono illustrati il contesto storico in cui venne ideato il sistema di scrittura e la forma e i suoni delle lettere che lo compongono; nella seconda sono presenti esercizi guidati di scrittura di ogni lettera, attività di lettura e scrittura di parole coreane corredate da illustrazioni e dalle corrispondenti traduzioni in italiano, nonché esercizi di ascolto.

      Chiudono il volume una serie di appendici riguardanti l’uso della tastiera coreana, i sistemi coreani di numerazione e l’elenco di facili espressioni da utilizzare in contesti comunicativi quotidiani.

      All’indirizzo www.hoeplieditore.it nella pagina dedicata al volume sono scaricabili le tracce audio in formato Mp3 con cui apprendere la corretta pronuncia delle lettere e svolgere le attività di lettura e ascolto.

    • Imsuk Jung   

      Grammatica della lingua coreana

      Morfologia, sintassi ed esercizi

      La Grammatica della lingua coreana descrive in maniera dettagliata gli aspetti morfologici e sintattici del coreano contemporaneo, sistema standardizzato e riconosciuto ufficialmente dall’Istituto Nazionale della Lingua Coreana nel 1966.

      Il manuale è rivolto specificamente a un pubblico di studenti italiani e segue un approccio contrastivo soffermandosi in particolare sui maggiori ostacoli nel percorso di apprendimento, ovvero quegli aspetti peculiari assenti nella lingua italiana.

      La trattazione di ogni singolo argomento è integrata da numerosi esempi comunicativi, a partire dalle forme più essenziali, comprensibili anche ai principianti. Ampio spazio è concesso alla trattazione delle reggenze verbali e alle questioni più problematiche del coreano, fonte dei dubbi grammaticali più frequenti.

      Ogni capitolo è completato da vari esercizi mirati, tutti con soluzione per consentire la verifica dell’apprendimento.

      A fine volume l’indice analitico dettagliato agevola il rapido reperimento delle nozioni grammaticali contenute nel manuale.

    • Federico Masini    Chiara Romagnoli    Tongbing Zhang    Yafang Chang   

      Comunicare in cinese

      Comunicare in cinese è un corso in tre volumi ideato per lo studio della lingua cinese nel contesto universitario italiano e risponde pienamente alle indicazioni contenute nel nuovo Chinese Proficiency Grading Standards for International Chinese Language Education, approvato dal Ministero dell’Istruzione cinese nel marzo del 2021 e in vigore dal luglio 2021.

      Il corso offre la possibilità di raggiungere una competenza comunicativa della lingua cinese – assimilabile al termine del volume 3 al livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per lo Studio delle Lingue –, accompagnata però da una puntuale conoscenza delle strutture fonologiche, morfologiche e sintattiche della lingua cinese moderna.

      Scopo e ambizione del corso, soprattutto per i livelli intermedio e avanzato, è anche quello di presentare la lingua cinese in tutta la sua complessità, che riguarda tanto le variazioni nei suoi usi, orali e scritti, quanto il suo impiego in vari paesi e contesti, consapevoli del ruolo che questa lingua ha assunto anche al di fuori dei confini nazionali.

    • Giuliano Mion    Luca D’Anna   

      Grammatica di arabo standard moderno

      Fonologia, morfologia e sintassi

      Questo volume offre un’approfondita descrizione grammaticale dell’arabo standard moderno, lingua ufficiale dei ventidue paesi che compongono la Lega degli Stati Arabi, nonché una delle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite.

      Partendo dalla scrittura e dalla fonetica per giungere alle strutture morfologiche e sintattiche più complesse, il manuale costituisce uno strumento di consultazione utile sia al principiante alle prese con i primi rudimenti della lingua, sia allo studente di livello avanzato. Ogni argomento è trattato in maniera chiara e completa, abbinando i moderni strumenti della descrizione linguistica alle categorie classiche della tradizione grammaticale araba.

      Il volume si basa su una ricca quantità di esempi tratti da un vasto corpus di documenti autentici letterari, scientifici e giornalistici, in modo da illustrare i vari utilizzi della lingua nei differenti contesti e confrontarsi con la lingua reale: l’arabo impiegato da scrittori, intellettuali e giornalisti dell’età contemporanea. Laddove l’arabo standard moderno si discosta dalle norme dell’arabo classico, le divergenze vengono segnalate puntualmente con ampia esemplificazione specificando quali strutture siano da considerarsi obsolete e quali, invece, di uso corrente.

    • Tommaso Rossi    Cristina Caterina Rambaldini   

      Scopri e conosci la Cina

      Manuale di storia, letteratura e civiltà

      Scopri e conosci la Cina è un manuale suddiviso in quindici unità che ripercorrono la storia cinese e approfondiscono numerosi aspetti di natura letteraria, oltre ad offrire spunti culturali e di attualità, spesso analizzati in un’ottica comparativa.

      Il lessico e l’uso ragionato delle strutture morfosintattiche si sviluppano progressivamente passando da un livello A2+ a un livello B1+ del QCERL. I contenuti sono in cinese e ogni unità è conclusa da una sezione riassuntiva in lingua italiana volta a fornire gli elementi fondamentali delle pagine precedenti.

      Le letture sono corredate da glossari in italiano, esercizi e da una selezione di ascolti in formato Mp3.

    • Ibraam G.M. Abdelsayed   

      L’arabo egiziano per gli italiani

      Corso base

      L’arabo egiziano per gli italiani è un corso comunicativo per l’apprendimento, anche da autodidatta, della lingua quotidiana realmente parlata in Egitto nella varietà colloquiale de Il Cairo, uno tra i più influenti centri urbani e culturali non solo dell’Egitto ma di tutto il mondo arabo. La varietà cairota gode, infatti, di altissimo prestigio sociale e comunicativo, e risulta la più comprensibile nel resto del mondo arabofono.

      Il corso è finalizzato a sviluppare in modo efficace e mirato le competenze linguistiche, socioculturali e pragmatiche necessarie per raggiungere gradualmente un livello paragonabile a quello A2 proposto nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Frutto di un’esperienza didattica fondata sulla scelta dei vocaboli e delle strutture linguistico-comunicative a partire dal “Lessico di frequenza dell’arabo parlato in Egitto”, il corso è strutturato in 7 ampie unità. Ogni unità è dedicata a temi quotidiani e a obiettivi funzionali specifici, e integrata da tabelle esplicative, rubriche lessicali e schemi grammaticali.

      A fine volume sono presenti un ampio e dettagliato glossario arabo/egiziano-italiano (di oltre 1500 lemmi), suddiviso per unità, e le chiavi degli esercizi.

      Completano il corso le tracce audio in formato Mp3, utile supporto per il lavoro in aula e per lo studio in autonomia, scaricabili all’indirizzo www.hoeplieditore.it nella pagina dedicata al volume.